Maglie da Calcio Shop Maglie Storiche Calcio Squadre Italiane

La Compagnia Note Di Quinta

In origine un incontro: quello tra l'esperienza di Sonia Colombo nel teatro di narrazione quale autrice ed attrice e l'impegno artistico e divulgativo del Trio Farrenc, formazione tutta al femminile particolarmente dedita alla riscoperta di musiciste dimenticate e incline alla ricerca di innovativi linguaggi multidisciplinari. Da qui l'idea di un nuovo percorso...

La Compagnia Note di Quinta nasce con l'intento di proporre una forma d'arte nuova in Italia, ma già da anni sperimentata con successo all'estero: non più musica e teatro confinati ognuna nel proprio ambito elitario, ma un "concerto teatrale", in cui le due discipline godono della medesima importanza sporcandosi l'una con l'altra. Un'esperienza sinestetica, nella quale le arti si contagiano, per arrivare ad un coinvolgimento percettivo ed emotivo dello spettatore su più ambiti sensoriali.

Il teatro, la storia, la musica e il linguaggio cinematografico si fondono dunque in stretta interazione tra loro, per dare vita ad un prodotto artistico che offre contemporaneamente più piani di lettura, pur nell'immediatezza dell'impatto emozionale dato dal loro insieme.


Ammessa al Conservatorio G. Verdi di Milano dopo la maturità classica, si è perfezionata con D. Formisano, M. Marasco e J. C. Gerard, ottenendo nel 2009 il diploma di II livello summa cum laude. Dal 2010 è allieva di M. Caroli, con cui approfondisce le tecniche ed il repertorio del flauto contemporaneo. Nel luglio 2012 ha conseguito con lode il Master of Contemporary Music presso il Conservatorio della Svizzera Italiana nella classe di M. Caroli. Con il Trio Eufonè di cui fa parte (già vincitore del 3° Premio al Concorso Europeo Città di Moncalieri 2011 e del 3° premio al Premio Enrica Cremonesi 2012) ha ottenuto per il 2012 una borsa di studio dal Ministero dei Beni Culturali (destinata ai gruppi da camera emergenti del territorio nazionale) grazie alla quale è stata invitata a perfezionarsi presso il Conservatorio della Svizzera Italiana in Lugano, dove sta frequentando un Master of Advanced Studies in Contemporary Chamber Music Performance. Nel gennaio 2013 è stata scelta per partecipare al Progetto Sinestesia, un ensemble di nuova costituzione, dedito alla musica contemporanea, patrocinato dalla Gioventù Musicale d’Italia. Selezionata dal rinomato Ensemble Modern di Francoforte ha partecipato nel settembre 2012 al Festival di Musica Contemporanea Klangspuren Schwaz a Innsbruck, nell’ambito dell’International Ensemble Modern Academy. Nel giugno 2011 ha ottenuto una borsa di studio per il Festival di Musica Contemporanea del Centre Acanthes presso l’Arsenal di Metz (Francia). Insignita del “Premio Donna 8 marzo 2009 – la musica per la vita”, bandito dall’AssAmi e riservato alle migliori diplomate del conservatorio di Milano, è risultata vincitrice di  diverse competizioni nazionali e internazionali (Melzo Giovani 2009; Premio Bruno Martinotti 2006, primo premio assoluto; Concorso internazionale Città di Ovada, Concorso nazionale Syrinx). Dal 2011 suona con il Secret Theatre Ensemble diretto da Dario Garegnani e dedito alla musica contemporanea. Si è esibita come solista con orchestra e in duo con pianoforte e organo in rassegne concertistiche in Italia e all’estero. Ha suonato sotto la direzione di direttori quali Arturo Tamayo, Brad Lubman e Francesco Bossaglia. Nel febbraio 2010 ha registrato per la Casa Musicale ECO le world première del brano L’uccello delle tempeste, per flauto e voce recitante e Ali di corteccia, per flauto, pianoforte e voce recitante della compositrice Anna Gemelli, contenuti nel CD I suoni bianchi della notte, di recente uscita. Nel 2010 è stata selezionata come performer nella pièce di teatro-musica Memorie dell’Alcione con la regia di Claudio Lobbia, per una tournèe in Toscana nell’estate 2011. In occasione di una sua esibizione all’Auditorium della RTSI di Lugano alla presenza di Salvatore Sciarrino, Enrico Colombo ha scritto di lei: “Voglio tuttavia concedermi una citazione particolare per Faoro, per come ha reso le difficili articolazioni dei suoni e ancor più l’ansia esistenziale che percorre il pensiero e la musica di Salvatore Sciarrino. Ricorderò forse il bel concerto di domenica soprattutto per la splendida esecuzione di Canzona di ringraziamento” (La regione Ticino 17/11/11). Ha registrato per la RTSI e l’ORF.
Note di quinta - Laura Faoro


Iscriviti alla mailing list di note di quinta per essere informato sulle prossime iniziative.
Inserisci la tua email qui sotto e premi su "invio"

Ecco il podcast dell'intervista a RADIO3!
Note Di Quinta a Radio3!
Crowdfunding completato!
E' online il podcast della nostra intervista a RADIO CLASSICA!
leggi tutte le news...


Email: info@notediquinta.com


Wasabi
Laura Pasetti
Teatro Oscar
IT Festival


copyright 2013 by notediquinta - All rights reserved